Tasse Auto e Novità

Il 2020 sarà un anno di grandi cambiamenti per il nostro settore: ci aspetta entro il mese di novembre 2020 il progressivo inserimento del “ documento unico” che andrà a sostituire la carta di circolazione e il certificato di proprietà. Ad oggi stiamo facendo le prime sperimentazioni con le radiazioni per esportazione, con risultati non brillanti e con parecchie complicazioni anche normative. Ci scusiamo sin d’ora per eventuali ritardi, ma non dipendono dal nostro operato. Non bastasse, oltre a questa novità “progressiva”, di cui vi terremo informati tempestivamente, dal 1 dicembre 2019 è subentrato per quasi tutti i pagamenti verso le pubbliche amministrazioni il sistema PAGOPA. Questa modalità di pagamento coinvolge anche la riscossione delle tasse auto, il cosiddetto bollo. In virtù di questa modifica abbiamo aggiornato i nostri sistemi informatici e siamo in grado di effettuare i pagamenti sia per contanti/bonifico che con bancomat/carta di credito presso le nostre sedi. Per tutti, a prescindere dal veicolo e dal metodo di pagamento, la commissione per la riscossione ora è di €2,75 a fronte dei vecchi €1,87. Sottolineiamo che la nostra parte di commissione è rimasta invariata rispetto al passato. Nello specifico rivolgiamo la seguente preghiera alle aziende e/o privati che desiderano pagare bolli cumulativi via bonifico: dato che il sistema di riscossione prevede un plafond limitato vi invitiamo ad inviare le somme (basandosi sugli importi dei bolli pagati in passato) sul nostro conto corrente entro e non oltre il 18 di ogni mese, pena la non esecuzione dei pagamenti dei bolli entro la scadenza obbligatoria. Chi volesse comunque pagare i bolli a ridosso della scadenza, è preferibile che lo effettui con la carta di credito direttamente presso la sede della nostra agenzia, nella speranza che il sistema di transazione non si blocchi verso la fine mese. In ogni caso il nostro consiglio è di non pagarli l’ultimo giorno perché i sistemi informatici di PAGOPA bolli hanno già manifestato diverse problematiche di interruzione del servizio, si suppone per eccesso di carico. Ci scusiamo per l’apparente perentorietà di quanto appena scritto tuttavia il nostro interesse è dare il miglior servizio ai nostri clienti e senza la vostra collaborazione non sarà più possibile farlo nell’ambito della riscossione tasse auto. Certi della vostra collaborazione, porgiamo i Ns. migliori saluti

La nostra agenzia rimane a Vs disposizione per ulteriori chiarimenti

Recent Posts